Atlaua partecipa al progetto “108 Quaderni”

PROGETTO 108 QUADERNI ATLAUA

Taccuini e quaderni Atlaua saranno posizionati in alcuni tra i siti archeologici e naturalistici più importanti della Sardegna

Il progetto 108 Quaderni nasce dall’idea di promuovere in maniera innovativa ed originale luoghi di particolare interesse archeologico e naturalistico della Sardegna.

In 108 diversi siti infatti verranno posizionati dei quaderni o dei taccuini nei quali i visitatori potranno lasciare una traccia scritta del loro passaggio, scrivendo le sensazioni che hanno provato in quel luogo, consigli, aneddoti capitati durante la visita… creando così una memoria condivisa che accresca la consapevolezza e il rispetto del sito. Questa attività è ben conosciuta da tutti gli appassionati di alpinismo, i quali sono abituati una volta arrivati sulla cima della montagna a trovare ad aspettarli un quaderno di vetta dove segnare il percorso fatto per raggiungere quella meta e quello che si intende fare per rientrare a valle, fornendo così anche una testimonianza che possa aiutare eventuali soccorritori nel caso ci si perda sulla via del rientro.

Il progetto mira anche ad incentivare la scrittura a mano, in un’epoca dominata da smartphone e tastiere touchscreen riscoprire il piacere di tracciare delle linee sulla carta di proprio pugno donerà un ulteriore gusto ai visitatori di queste bellezze naturali.

Come avrete già capito questi taccuini e quaderni saranno forniti da Atlaua, siamo stati felici di essere stati coinvolti in questo progetto in quanto rispecchia tanti dei valori che tentiamo di portare avanti, dalla riscoperta della scrittura a mano al piacere di vivere la natura ogni giorno. I taccuini saranno lasciati spesso all’aperto, dove saranno esposti alle intemperie naturali, motivo per cui dovranno offrire prova della loro rinomata impermeabilità e resistenza!

Chi troverà i taccuini sarà invitato a lasciare un proprio pensiero e a condividerlo sui social network, dando così modo a tante nuove persone di conoscere realtà poco pubblicizzate.

Potete seguire gli sviluppi del progetto su Facebook e Instagram:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *